La band

Alex Cordero - Piano / Lead Vocals / Programming

Alex Cordero Nasce nel Canavese, si laurea nel Torinese, parla un po' di piemontese e molto di più l'inglese.
L'avvicinamento ai tasti bianchi e neri è dovuto proprio alla musica del Sir, grazie al quale, invece del motorino, si fa regalare un pianoforte.
L'altra passione, quella per i computer, diventa un lavoro, ma fondendo le conoscenze professionali con quelle ludiche giunge alla padronanza degli strumenti di produzione di musica digitale, che serviranno per costruire gli arrangiamenti per gli show dei Rocket Men, nonché nella collaborazione con lo studio Operà Music, per consulenze e progetti.
Ha partecipato attivamente alle registrazioni per la realizzazione del primo album degli Hana-B, "Camera Oscura" e ad altre collaborazioni nate nello stesso studio
Alex ha militato negli anni come tastierista in diverse altre formazioni, tra cui la Spring Street Band, tributo torinese a Bruce Springsteen.

Adriano De Grandis - Drums

Adriano De Grandis Musicista chierese con origini venete. Come tutti i batteristi, inizia con i coperchi delle pentole...
Inizia verso i dieci anni a studiare batteria presso un privato, proseguendo intorno ai tredici come autodidatta.
La sua passione è stata sempre per il genere rock-pop sia italiano che straniero.
Il primo gruppo (un tributo agli U2) arriva a 17 anni. Dal 1988 al 1995 milita nella formazione dei Paramecio (U2,Marillion,Toto,Simple Minds,etc..).
Nel 1992 con i Paramecio si instaura una collaborazione con radio Veronica One come gruppo di apertura per Paolo Vallesi e Sergio Caputo.
Nel 1996 cambia genere e si esibisce con l'orchestra di musica da ballo Macario.
Dal 1997 al 2002 conosce il bassista Massimo Conte, con il quale inizia l'avventura con gli Ultimo Piano, ultimo per modo di dire, dato che il meraviglioso viaggio musicale della sezione ritmica prosegue con gli "Alias", durati fino al 2007 con un attivo di circa 40 concerti.

Marco Carlone - Percussions

Marco Carlone Torinese quasi DOC, con mamma cantante e papà batterista. motivo per il quale, fin da ragazzino, ogni occasione era buona per fa danni picchiando con qualsiasi cosa facesse rumore.
La grande passione per la batteria dura fino ai diciotto anni, fino a quando assiste alla performance live di un famoso percussionista degli anni ottanta: Karl Potter. È un attimo: di lì in avanti non più bacchette, ma a mani nude.
L'estrema versatilità e varietà delle percussioni gli hanno dato la possibilità di prendere parte, ormai da quasi trentacinque anni, a numerosi progetti musicali, spaziando dal Funk, al Latin Jazz, alla Fusion, alla Dance, a moltissime esibizioni live e varie registrazioni in studio, collaborando con alcuni tra i più apprezzati musicisti dell'hinterland torinese.
Con i Rocket Men dal Settembre 2011, grazie all'amico Alex, percuote pelli, piatti, piattini e ammenicoli vari, contribuendo a colorare lo show dedicato al grande Elton.

Massimo Conte - Bass / Vocals

Massimo Conte Chierese da sempre inizia l'avventura musicale imbracciando la chitarra, ma viste le sue origini liguri decide di risparmiare sulle corde e fatalmente la chitarra si trasforma in basso.
Seppur prediligendo il rock-pop sia internazionale che italiano, il suo basso tiene il ritmo dei più svariati generi musicali, esibendosi come turnista live per numerose band (rock, blues, beat, ska, ecc.).
Dopo circa 7 anni di militanza negli "ALIAS", cover band piemontese, approda alla corte di sir Elton, contagiato dall'anglo-entusiasmo del tastieraio matto Alex.

Marco Giacone - Guitars

Marco Giacone Musicista tipicamente torinese nella sua apparente ritrosia sabauda, in realtà ha partecipato a numerosi progetti di musica inedita e cover.
Dall'adolescenza in poi la sua chitarra attraversa generi svariati: rock-blues, new wave, progressive, funky, smooth jazz, musica africana.
Colma una lacuna dedicandosi a questo interessante progetto che contempla anche il repertorio più "seventies rock", meno conosciuto in Italia, del grande Elton.
Appassionato di strumentazione vintage ed elaborazione audio in generale.
Negli ultimi anni ha collaborato col gruppo Aquael ad alcune uscite discografiche per l'etichetta progressive Mellow Records, tra cui il tribute a Santana "Guitars dancing in the light".
Da inizio 2010 fa parte del gruppo "Bell Bottom Blues".

Veronica Favaretto - Back Vocals

Veronica Favaretto Cantante versatile sia nelle vesti di lead singer che di backing vocalist, ruolo che ricopre dal 2013 nei Rocket Men.
Il canto è da sempre una grande passione, che già dai tempi delle medie la porta ad esibirsi presto a scuola o in concorsi canori.
Ha militato in varie formazioni locali anche come autrice, partecipando a diversi festival.
A suo agio sia in contesti di band che in duo o trio.
Tra gli artisti più amati Queen, Radiohead, Depeche Mode, Björk.